• info@fattorialeorigini.it
  • +39 335 5457043

Il Palio dei Castelli di San Severino Marche

  • 0
Palio

Il Palio dei Castelli di San Severino Marche

Tags : 

I vessilli sventolano sulla Torre degli Smeducci.
A San Severino Marche è tempo di rievocazione. È tempo di palio.
Le radici di questa festa affondano in profondità nella storia del paese. Nel Medioevo i signori locali festeggiavano il Patrono solennemente, con cortei e offerte sacre. Oggi il palio dei Castelli sceglie di rievocare proprio quell’epoca, il Quattrocento, che vide la città di
San Severino sotto il dominio di Onofrio Smeducci.
L’associazione Palio nasce vent’anni fa dalla passione di un gruppo di volontari. È questa passione che ancora oggi ci permette di regalare al visitatore un tuffo nel passato, un’immersione nelle suggestive atmosfere del Medioevo.
A chi si lascerà condurre in questo viaggio nel tempo il paese aprirà le sue porte con ospitalità, offrendo uno spettacolo ricco, curato e coinvolgente.
 
 
visita il sito per tutte le info: http://www.paliodeicastelli.org
 
www.fattorialeorigini.it

  • 0
Integridy

L’evoluzione della Rivoluzione Energetica

Tags : 

Proviamo ad immaginare un mondo dove la maggior parte di noi non acquista più l’energia per la propria casa. Com’è possibile fare ciò? Partiamo con il sogno e arriviamo alla realtà.

www.fattorialeorigini.it

  • 0

Olive raccolta 2017: pronti? Via…

Tags : 

Si parte con la raccolta delle olive

Siamo arrivati anche questo anno al momento della raccolta delle olive. Un anno di gestazione e Lavoro per ottenere questo frutto pregiato intatto e sano. E ovviamente BIO al 100%.

Orbetana e raggiola sono il 90% delle varietà di olive presenti nei nostri uliveti. Si parte con la raccolta delle olive di varietà orbetana.  La nostra azienda effettua solo raccolta manuale mediante agevolatori pneumatici o elettrici e salvaguardando l’integrità delle olive fino al frantoio. Quest’annata agraria è stata un’annata ottima sia per la produzione che per la qualità delle Olive. Invernata fredda con nevicate interessanti, una primavera non molto umida e piovosa al punto giusto , un’estate torrida e un autunno caldo con piogge relativamente basse hanno fatto in modo che il frutto sia arrivato a maturazione sano e senza particolari attacchi da parte di mosche o parassiti vari.  La maturazione in questo periodo è medio bassa (circa il 30% dell’oliva inizia ad assumere un colore nero). Questo significherà una bassa resa ma una esplosione di sapori indescrivibile.  Fra pochi giorni avremo i primi risultati. Seguici sui nostri social.

Related Images:

www.fattorialeorigini.it

  • 0

Come sostituite il Dado in cucina

Tags : 

Chi di voi non usa il dado in cucina? Sicuramente tante persone per fare minestra brodo carne o per dare sapore ai piatti utilizzano i classici dadi che si trovano in commercio dei quali non abbiamo certezze sulla bontà sulla genuinità delle materie prime.

Farlo in casa è facilissimo. Basta reperire cipolla aglio sedano prezzemolo basilico zucchine pomodorini carote e olio extravergine di oliva. Ovviamente tutto BIO. Fare il tutto a pezzettoni far cuocere a fuoco basso 10 minuti con coperchio. Va aggiunto poi del sale che deve essere in proporzione di un terzo rispetto al peso complessivo delle verdure pulite. A questo punto basta cuocere il tutto per circa 60 minuti a fuoco basso con coperchio. Si procede poi frullando il composto dopo aver spento il fuoco:  il dato è pronto.

Si possono mettere dentro dei stampini per i cubetti di ghiaccio e poi in congelatore per avere circa 5-6 mesi di autonomia oppure in un vasetto sterile in frigorifero per avere circa un mese di prodotto a disposizione. Ogni cubetto o cucchiaino equivale al necessario per salare circa mezzo litro di acqua ma poi dipende dai gusti. Ovviamente il nostro è fatto con verdure bio prodotte da noi. 

Buon BIO a tutti voi con il dado fatto in casa.

www.fattorialeorigini.it

Iscriviti al nostro Blog:

Archivi

Verifica la disponibilità e prenota on-line

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: